Ciao pia, ciao amica, mi ricordo quando ci siamo conosciuti 18 anni fa, avevamo cominciato a seguire i viaggi dei cuochi ed eravamo ad un congresso a  pescara. 

Sulla spiaggia, ci siamo trovati due o tre coppie  raccogliere  le ossa di seppia per i nostri canarini, avevi un sorriso sincero e un corportamento amichevole, cordiale, non c’e’ voluto molto a fare amicizia, a capire la tua disponibilita’, la tua generosita’. In poco tempo abbiamo creato il nostro gruppo dei cuochi, tutt’ora presente. 

Un’amicizia che si e’ sempre piu’ consolidata e rafforzata aggregando altre coppie tra i cuochi, ma anche  la stessa  associazione cuochi di novara e vco ha avuto modo di conoscerti e apprezzarti per la disponibilita’ durante le nostre rassegne, eri la nostra cassiera ufficiale 

Ci hai regalato bellissimi momenti, condivisi da tutti gli amici. 

Tra cuochi, quando abbiamo fatto disperare  il meo, tu con la tua serenita’ e la tua pazienzaeri subito pronta a tranquilizzarlo, a rassicurarlo.  

Ti prometto che continueremo a farlo disperare, so che tu continuerai a rassicurarlo.  

Ciao pia, ciao amica.