Meina 28 agosto 2010

Ciao Romeo, ciao amico, siamo qui per salutarti, per porgere la più sentita partecipazione a tua moglie Anna, la nostra amica Anna, che ti ha accompagnato in questi ultimi mesi con grande impegno e immensa dedizione. Ai tuoi figli Marco, Cristina e alle tue sorelle che ti adoravano.

Sono qui a nome di tutta la famiglia delle berrette bianche, soprattutto dell’Associazione Cuochi Alto e Basso Novarese e VCO di cui tu eri membro del Consiglio Direttivo e a nome di tutta L’Unione Regionale Cuochi Piemontesi. Non siamo presenti in molti, ma tu sai che in questi 3 giorni, come Associazione Cuochi stiamo facendo una grande manifestazione di solidarietà, tu saresti stato sicuramente dei nostri dietro i fornelli.

Dietro i fornelli con tuo cognato Alberto, nostro Segretario Provinciale e che ha diviso con te anche gli anni più belli della gioventù e delle prime esperienze in cucina.

Ciao Romeo, sono qui a salutarti per il tuo ultimo viaggio, ieri sera con il Meo ricordavamo tra le altre cose, che eri sempre pronto a partire, senti andiamo a Milano a prendere il caffè, e via. Sempre disponibile con gli amici e mai sentito critiche nei loro confronti, non conoscevi la parola cattiveria.

Ciao Romeo, sarai sempre come esempio nei nostri cuori, ciao da tutti i tuoi colleghi cuochi.