Stresa 18 Febbraio 2003

Alla Gentile Signora Gemma – Armeno

Cara Gemma, ti scrivo perché voglio ricordare un collega appassionato al suo lavoro, molto generoso e disponibile . Credeva nell’unione e collaborazione tra cuochi, per questo era entrato nel nostro Consiglio Direttivo. Sentiva che poteva dare ancora il suo contributo.

Era un amico, che sapeva sdrammatizzare qualsiasi situazione con la sua simpatia, la sua allegria, senza mai essere invadente. Ciao Antonio, ci mancherai, ma il tuo sorriso sarà sempre con noi. Cara Gemma, so che per te saranno momenti tristi e dolorosi, ma sappi che tutti i Cuochi ti sono vicini e potrai contare sempre sulla loro amicizia. Ti spedisco ancora una foto scattata nello stesso giorno del Cosiglio e a nome di tutta l’Associazione e mio personale, ti mando un forte abbraccio, con affetto

Stellini Vittorio Claudio

Presidente Associazione Cuochi di Novara e VCO