Il saluto ad un amico 

Salve , sono Vittorio Stellini Presidente dell’Associazione cuochi di Novara e VCO e Presidente dell’U.R.C.P. ,  a nome di tutte le berrette bianche della FIC e del suo Presidente Rocco Pozzulo porto un caro saluto all’amico Daniele e le più sentite condoglianze alla sua famiglia, al fratello, la sorella e nipoti. 

Voglio anche dire due parole su Daniele. 

Ricordo quando l’ho conosciuto, a prima vista sembrava scontroso, quasi burbero, poi quando lo conoscevi e potevi fare amicizia, era un’altra persona, socievole e amante della compagnia. 

Altra cosa era il Professionista, preciso, pignolo, attento sul lavoro sia che lavorasse in un piccolo ristorante che in un Grande Hotel. Esigente con i suoi allievi, a volte molto severo, ma da tutti ricordato in positivo, capivano che lo faceva per loro. Moltissimi hanno fatto una bella carriera e gli sono riconoscenti. In questi giorni ho ricevuto moltissime mail di saluto, tantissime da colleghi FIC, ma tante da colleghi del territorio,  e molti suoi allievi. 

Daniele da Grande Professionista è stato un’Eccellente Ambasciatore della cucina italiana anche all’estero, ricordo Francia e Giappone. Ma è stato sopratutto un Ambasciatore per i Prodotti e le Aziende del suo territorio, dall’acetificio Ponti al Gorgonzola, dal Riso ai Vini delle Colline Novaresi.  

I suoi amici lo ricorderanno come uomo e come Professionista. I suoi Colleghi Devono ricordarlo come Maestro e come Professionista affinché il suo insegnamento non vada perduto. 

Naturalmente Daniele è stato un Cuoco FIC. Nel 1980 con l’amico Bacchetta Luigi e altri colleghi, hanno creato l’Associazione Cuochi Alto e Basso Novarese, diventata poi Associazione Cuochi Alto e Basso Novarese e VCO. Nell’Associazione è stato Presidente, Segretario, Tesoriere, Consigliere è semplice tesserato, conosceva bene la nostra realtà e i suoi tesserati. Fin dall’inizio è stato, ed era, nei Maestri di Cucina FIC, dando da sempre il suo contributo. 

Ciao Daniele, 

Vittorio Stellini