Buongiorno, sono Vittorio Stellini  Presidente ASSOCIAZIONE Cuochi DI Novara e VCO, caro Dante ti porto il saluto di tutta la famiglia delle berrette bianche,in particolare quelle di Novara, del VCO e della Regione  Piemonte, porto un solidale abbraccio a tua moglie ai tuoi famigliari. 

Ciao Dante, io ti ho conosciuto tardi,  15 anni fae poi negli ultimi anni ci siamo visti poco per il tuo lavoro all’estero. Questo poco tempo però è stato più che sufficiente per conoscerti e stimarti come professionista e soprattutto come persona. Di compagnia, generosa, semplice perchè mettevi subito tutti a suo agio. Ci sarebbero moltissimi episodi e fatti della tua vita che ognuno di noi vorrebbe ricordare ma ci vorrebbe troppo tempo, io voglio ricordarne uno, professionale.  

Ti avevo conosciuto da poco ed eravamo come Associazione ad un Congresso dove in un momento di studio, venivano fatte domande specifiche su temi specifici, ebbene il nostro gruppo faceva molto affidamento sulla tua preparazione e quindi: Dante cosa dici te? Dante conosci quello? Si la tua competenza era riconosciuta da tutto il gruppo. Ma la cosa che più mi aveva colpito era che per te non esisteva il famoso Segreto dello Chef, già allora mettevi a disposizione quello che sapeviavevi già lo sguardo avanti e come succede adesso sappiamo che la conoscenza va condivisa per crescere un po’ tutti.   

Ciao Dante, sono convinto che anche li dove sei avrai occasione di dare utili suggerimenti agli amici cuochi. 

Ciao Dante, amico sicuro e sincero.